COME ARREDARE IL BAGNO

Architetti e designer sono tutti concordi nell'affermare che la scelta dell'arredamento del bagno deve essere fatta con attenzione, valutando diversi fattori. Perché la stanza da bagno è ormai diventata a tutti gli effetti uno degli ambienti più importanti dellla casa: non solo il luogo in cui dedicarsi alla nostra igiene personale e alla nostra bellezza ma anche lo spazio in cui rifugiarci per recuperare le energie, con un bagno caldo e magari un massaggio rilassante. Per questo motivo, quando si progetta l'interior design del proprio bagno, occorre innanzitutto tenere in considerazione le nostre esigenze, le nostre abitudini e il nostro stile di vita: solo in questo modo potremmo essere certi di realizzare un bagno davvero accogliente, confortevole e funzionale. Scorriamo allora insieme quali sono i trucchi per arredare un bagno davvero perfetto.

Ergonomia

Fondamentalmente, un bagno deve essere efficiente. Questo significa che dovrebbe essere uno spazio comodo, facile da tenere pulito, e tutti gli elementi dovrebbero essere accessibili, ordinati, adeguatamente illuminati e funzionali. Quindi, qualunque tipo di ambiente vogliate creare, non date priorità allo stile rispetto alla funzionalità. Ricordatevi che in uno spazio ben concepito potrete seguire qualsiasi tendenza.

I mobili da bagno, quali sceglere?

I mobili da bagno sono disponibili in diversi materiali: legno naturale, MDF, melaminato ma anche bambù, ferro battuto e vetro. A seconda dello stile e dell’ergonomia del mobile, puoi scegliere tra mobili in stile design, mobili moderni e contemporanei o ancora mobili poco costosi che sono spesso disponibili in forme classiche e realizzati con materiali ed una rifinitura di bassa gamma – qualità e spessore del materiale, degli assemblaggi e degli accessori.

I mobili da bagno si dividono inoltre in due gruppi:

  • Mobili ad appoggio o mobili su supporto;
  • Mobili sospesi.

I sanitari

Quando si parla di sanitari per un arredo bagno, le dimensioni contano! Solitamente elementi come WC e bidet sembrano alquanto simili fra loro, eppure quelli per arredare la stanza da bagno con modernità hanno delle caratteristiche ben precise. I sanitari sospesi sono nettamente preferibili a quelli da terra in quanto é più facile tenere pulito il pavimento e donano uno stile più moderno. Anche i sanitari monoblocco appaiono esteticamente accattivanti, e la loro linearità è l’ideale per conferire quel tocco di attualità che si sta cercando. Ottimo anche un mobile da bagno per il lavabo.

 

 

Il box doccia

Quando ci si accende a scegliere il box doccia si é fortemente influenzati dall’estetica dei modelli. Visti su riviste. A volte non si ha l’esperienza per capire che alcune soluzioni peró non sono compatibili con il nostro stile di vita o con il nostro bagno.

Ma non è tutto: poiché appunto quello della doccia è anche un momento dedicato al relax, il box doccia oggi non è più solo un semplice strumento per riparare il bagno dal getto d'acqua, ma è molto di più.

Grazie alle più innovative tecnologie disponibili sul mercato, infatti, la stanza da bagno può diventare un vero e proprio centro benessere in miniatura, con una doccia che abbia tutti i comfort necessari per regalare una pausa assolutamente rilassante.

 

La vasca da bagno

C'è chi la ama e chi la odia. Parliamo della vasca da bagno, quell'elemento a cui alcuni non potrebbero mai rinunciare, e che altri invece rimpiazzerebbero benissimo con un box doccia. 

Quando ci si trova a scegliere tra i diversi tipi di vasca da bagno a disposizione, entrano ovviamente in gioco elementi come lo spazio e il proprio gusto personale. Nel caso di un bagno di piccole dimensioni la scelta ovviamente sarà più limitata. Il consiglio è quello di scegliere una vasca da bagno quadrata o comunque dal design compatto, in modo che possa occupare il minor spazio possibile. Nella scelta di una vasca da bagno piccola però, potresti anche preferire una soluzione rettangolare o a semicerchio da collocare a ridosso di una sola parete in modo da ottimizzarne al meglio la disposizione della stanza creando meno ingombro.

Potresti optare anche per una scelta particolare, magari dal gusto rétro, scegliendo una mini vasca: avrai l'imbarazzo della scelta tra le varie forme ristrette disponibili, con piedini rialzati e rubinetto compreso; le opzioni di vasche da bagno di design di dimensioni ridotte sono tante, colorate e dalle linee particolari. Scegli quella che più ti piace e via col relax!

Se quello che hai a disposizione è invece un bagno di medie/grandi dimensioni puoi optare per una vasca da bagno angolare. In questo caso andrai ad impegnare due pareti e quindi avrai bisogno di maggiore spazio con la possibilità di scegliere modelli più profondi in cui goderti lunghi e rilassanti bagni caldi.

Se invece sogni da sempre una meravigliosa vasca rotonda da posizionare al centro della stanza, il tuo desiderio potrà diventare realtà se lo spazio te lo consente; lo stesso vale per la scelta di una vasca da bagno freestanding di ampie dimensioni, si tratta di un modello progettato proprio per essere posizionato in maniera assolutamente automa ed indipendente; il consiglio infatti in questo caso è di affiancare alla vasca un tavolino o comunque un mobiletto su cui poggiare tutto il necessario.

Ovviamente per chi ama questo elemento d’arredo, il culmine della felicità non potrà che essere quello di scegliere una vasca da bagno con idromassaggio: non solo un bel bagno caldo ma anche la possibilità di rilassarsi e farsi coccolare da un bel massaggio. E non pensare che questa funzionalità possa essere inserita solo in vasche di grande dimensioni, anche in vasche angolari o rettangolari salvaspazio questa possibilità non manca.

Scrivi commento

Commenti: 0